Scheda film

Mi Pogolotti querido

Sinossi

“Mi Pogolotti Querido” racconta la storia di una migrazione di successo, quella di Dino Pogolotti, cittadino di Giaveno (TO), che lascia la propria terra alla fine dell’Ottocento per giungere a Cuba, via New York. Nell’isola caraibica Pogolotti si trasformerà in imprenditore edile facendo costruire nel 1911 quello che ancora oggi è noto come “Barrio Pogolotti”. Si tratta di un quartiere popolare, costruito sul modello dell’edilizia sociale europea, caratterizzato da una propria identità culturale di stampo afro-caraibico. La storia di famiglia proseguirà tra una sponda e l’altra dell’oceano, con il figlio Marcelo, talentuoso pittore d’avanguardia negli anni Trenta e la nipote Graciela, ancora oggi intellettuale di punta del mondo cubano.
Alla saga familiare si intreccerà la storia della città dell’Avana e del Barrio, raccontato attraverso i ritratti degli abitanti del quartiere.

Dal nostro archivio

Doble Forza. Re:centering Periphery 01. Alamar. Cuba

di
Italia, 2008 (30 min)

Alamar è una nuova città costruita alla periferia dell’Avana negli anni ’70 con rudimentali...

Heaven Will Protect the Working Girl

di e e
Stati Uniti, 1993 (30 min)

An unexpected friendship between two Italian and Jewish immigrant girls provides the backdrop for...

A nord est

di e
Italia, 2010 (44 min)

Viaggio in una delle terre più industrializzate e complesse d’Italia, dai sobborghi di Mestre al...

070

di
Italia, 2013 (15 min)

“070” è il nome di una pizzeria/kebab di Cagliari nella quale Karim e Souad, rispettivamente...

© Università degli Studi di Milano 2021