Scheda film

Ciar cumé l’acqua del Lamber (Chiaro come l’acqua del Lambro)

Sinossi

La storia di un fiume, il Lambro, che attraversa la parte più popolosa della Lombardia snodandosi per oltre 130 chilometri. Una risorsa insostituibile per il suo territorio, da sempre luogo di attività produttive, ristoro e pesca, che dalla metà del Novecento ha però cominciato a essere dimenticato, sfruttato, cementificato. Fino al disastro del 23 febbraio 2010, con lo sversamento di tonnellate di idrocarburi a Villasanta, in provincia di Monza. Un incidente che non ha comunque messo fine alla vita del Lambro e soprattutto alla cultura sviluppatasi lungo il suo corso, tra luoghi suggestivi, storie antiche e persone che donano tempo e passione al loro fiume. Un viaggio geografico che diventa attraversamento storico di una regione e riflessione sulle colpe del passato e sulla necessaria consapevolezza del presente.

Dal nostro archivio

Firenze di Pratolini

di
Italia, 1959 (17 min)

Firenze di Pratolini, della regista romana Cecilia Mangini che scrive la sceneggiatura, cura la...

Un cinese a Roma

di
Italia, 2004 (55 min)

Sono i più misteriosi, li sfioriamo tutti i giorni ma di loro non sappiamo praticamente nulla....

I have always been a dreamer

di
Stati Uniti, 2012 (78 min)

Quanto influiscono i modelli produttivi nel modificare i parametri di un paesaggio urbano e di una...

Le White

di
Italia, 2010 (50 min)

Via Carlo Feltrinelli, periferia sud est di Milano. Tra la tangenziale Est e un campo di tiro per...

© Università degli Studi di Milano 2013