Scheda film

La Ciudad de los Fotógrafos

Sinossi

Mentre Augusto Pinochet stava al potere, negli anni '80 un gruppo di fotografi indipendente si faceva largo a Santiago del Cile: fotografavano quello ciò che non era stato pensato per l'occhio pubblico.

Tutto iniziò con la pubblicazione di foto raffiguranti persone sepolte vive o appese a testa in giù a Longuér. Queste foto mostrarono al Cile e al mondo intero quello che stava realmente accadendo sotto la dittatura di Pinochet.

L'Associazione Indipendente di Fotografi - AFI in spagnolo - era composta da fotografi professionisti e da semplici dilettanti. Il padre del regista, Sebastián Moreno, apparteneva a quel gruppo.

Dal nostro archivio

Il sorriso del capo

di
Italia, 2011 (75 min)

Attraverso le immagini e i suoni originali dei materiali dell’Archivio Luce, si sviluppa una...

Monti Moments: Men’s Memories in the Heart of Rome

di
USA, 2007 (38 min)

Monti Moments di Michael Herzfeld (docente di antropologia culturale all’Università di Harvard),...

Ordinary Lives

di
India, 2005 (38 min)

Premiato in numerosi festival internazionali tra il 2005 e il 2006, Ordinary Lives si incentra...

Cité des femmes, images de chantiers en cours, paroles de ceux qui construisent

di
Francia, 2004 (89 min)

Questo film racconta la prima tappa di un progetto di comunità alloggio sostenuto dalla REFDAF...

© Università degli Studi di Milano 2013