Scheda film

La Ciudad de los Fotógrafos

Sinossi

Mentre Augusto Pinochet stava al potere, negli anni '80 un gruppo di fotografi indipendente si faceva largo a Santiago del Cile: fotografavano quello ciò che non era stato pensato per l'occhio pubblico.

Tutto iniziò con la pubblicazione di foto raffiguranti persone sepolte vive o appese a testa in giù a Longuér. Queste foto mostrarono al Cile e al mondo intero quello che stava realmente accadendo sotto la dittatura di Pinochet.

L'Associazione Indipendente di Fotografi - AFI in spagnolo - era composta da fotografi professionisti e da semplici dilettanti. Il padre del regista, Sebastián Moreno, apparteneva a quel gruppo.

Dal nostro archivio

Entroterra Giambellino

di
Italia, 2012 (58 min)

Lotta armata, banditi, osterie, immigrati, ma anche integrazione, speranza, solidarietà. Storia...

Farther on

di
Giappone, 2011 (23 min)

Un poetico ritratto della città di Otsuchi, luogo duramente colpito dai tragici eventi del marzo...

40 passi. La verde Brianza e la città infinita

di
Italia, 2012 (56 min)

La provincia di Monza e Brianza è la seconda provincia piu urbanizzata d'Italia. Le esondazioni...

La fabbrica è piena. Tragicomedìa in otto atti

di
Italia, 2011 (55 min)

- Andiamocene! - Non si può! - Perché? - Perché aspettiamo! - Già è vero! [Aspettando...

© Università degli Studi di Milano 2021