Scheda film

120 mt. s.l.m.

Sinossi

Che cos’è oggi il confine di una città? Qual è il segno nel territorio che ci può indicare questo passaggio dalla città-metropoli alla campagna o alla città che continua cancellando tutto il resto? La scelta di indagare i cambiamenti nella periferia, e oltre la città-diffusa della periferia, non è casuale. I bordi della città sembrano sfuggire alla pianificazione, sono luoghi di trasformazioni e di sorprese. Tra espansione e sviluppo incontrollato, miseri resti di campagna e di ambiente naturale, in questi luoghi il processo continuo e irreversibile di mutazione del paesaggio è molto più visibile.

E così, restando ai bordi, sono andato a vedere, a cercare. Dove finisce, e dove comincia una città? Milano. Da Fulvio Testi a Sesto San Giovanni. Da via Novara al Lorenteggio, dai Navigli al Gratosoglio, dalla statale del Sempione alla Padana Superiore, dalla Comasina a via Corelli, a Quarto Oggiaro. Milano.

Ho trovato e filmato ad altezza d’uomo, a nove passi di distanza, con lo stesso obiettivo dodici millimetri, trentanove cartelli “Milano”, settantotto soglie: trentanove entrate e trentanove uscite. Milano. Scritta nera su fondo bianco. Una barra diagonale rossa se esci.

Dal nostro archivio

Nach Dresden

di
Italia, 2006 (65 min)

Hermann è un professore universitario newyorkese, ebreo tedesco, nato nel 1930, fuggito negli...

Voices from the waves / Nami no koe (Shinchimachi)

di e
Giappone, 2013 (105 min)

Il film continua la ricerca avviata con The sound of the waves registrando in forma di...

Città slow: Castelnuovo nè Monti

di
Italia, 2012 (17 min)

La nostra è un’epoca in cui con molta semplicità è possibile scaricare da internet saperi,...

London is burning

di
Gran Bretagna, 2012 (45 min)

London is Burning è, nella sua versione primaria, un'installazione video di 25 minuti, pensata per...

© Università degli Studi di Milano 2021